E la Luce fu!

Lampadin@ di Caoscreo

Redazione
28 febbraio 2022 di Valentina Dago
401      37

La Luce non è solo il mezzo per vedere ma anche luce è ciò che emana la Verità raggiunta tramite la conoscenza.

Tuttavia della luce siamo coscienti solo quando questa è assente poiché senza di essa non siamo più in grado di vedere. Ed è proprio la luce che nasconde e rivela; ciò che non è illuminato non si conosce. Quanto rimane in ombra non è perfettamente comprensibile. La luce permette di muoversi a proprio agio nello spazio, nell'ambiente che ci circonda. La luce allontana la paura, i dubbi e le incertezze.

La Luce stessa può servire a rendere un ambiente addirittura più affascinante. I giochi di luce, se gestiti con maestria, servono a creare particolari effetti scenici ed emozionali.

Le sorgenti che generano e orientano la Luce nello spazio hanno sempre avuto l'attenzione dei designer.

1__ARTICOLO-2.jpg

Lampade&Design

Alcuni modelli di Lampade, diventati celebri già tra i contemporanei, sono ormai consacrati dalla storia, in quanto capolavori intramontabili di tecnologie ed estetica. A sospensione, da terra, da tavolo, le lampade caratterizzano lo stile degli spazi e assolvono la loro funzione pratica in maniera squisitamente poetica.

Lampadin@ di CAOSCREO è composta da 2 silhouette in metallo verniciato, che consentono di spostare la fonte luminosa: la prima sagoma è da applicare a parete, la seconda è elettrificata e spostabile. Quest'ultima infatti ha una base magnetica che può essere poggiata sulla sagoma a muro per farne una applique, oppure collocata su piano d'appoggio per avere una lampada da tavolo. Lampadin@ è impreziosita poi da un cavo in tessuto intrecciato di colore rosso o bianco, che diviene elemento decorativo.

1__ARTICOLO_14_MG_0498.jpg

Attratti dalla Luce

Dapprima considerata con timore e stupore, in seguito venerata, la luce ispira protezione, calore, amore e felicità. E' facile trovarla protagonista di tutte le epoche e di tutte le religioni.

Il Diwali, ad esempio, celebra in India nel mese di ottobre il ritorno dell'esilio di Rama con file di lampade. La luce è intesa qui in senso sia fisico che interiore. Tutte le città si accendono con lanterne in cielo e candele galleggianti nei corsi d'acqua, ricordando la rinascita dello spirito e la sconfitta delle tenebre.

Hannukà è la celebre festività ebraica che prevede l'accensione un giorno dopo l'altro delle nove braccia del tradizionale candelabro. Oggi l'accensione è un momento di preghiera di tutta una comunità che si ritrova insieme per affermare la propria identità e la vittoria della luce sull'oscurità.

1__ARTICOLO1.jpg

Verso la Luce

Se una volta erano il Sole, gli Astri e i Fulmini nel cielo e il Fuoco sulla Terra le uniche fonti per rischiarare la vita, la genialità dell'Uomo non ha mai smesso di cercare di conservare quella magica scintilla che rischiara, riscalda e protegge. Grazie a semplici fiaccole, alle torce prima alle lampade poi era facilmente spostabile e ricollocabile altrove.

Il legno, e successivamente l'olio, il petrolio, il cherosene: la storia si prepara ad alimentare l'arrivo dell'elettricità, la vera fine del buio.

La lampadina è uno strumento elettrico che produce luce. Il suo inventore fu il britannico sir Joseph Wilson Swan che la brevettò nel 1878.

L'invenzione di Swan era costituita da uno spesso filamento di carbonio che, riscaldandosi, emetteva luce e gas. Quest'idea aveva però dei difetti: l'interno del bulbo si copriva rapidamente di fuliggine emessa dal filamento incandescente e così si anneriva.

A migliorare la lampadina pensò l'americano Thomas Edison, che la brevettò con un filamento sottile, ad alta resistenza elettrica. Al contrario del modello precedente, quelle di Edison non anneriva l'interno del bulbo e dunque manteneva una luminosità costante.

Il design di Enrico Cesana per CAOSCREO celebra questo fondamentale salto nella modernità con una lampada dai contorni facilmente riconoscibili: Lampadin@.

Essenziale nei colori basic bianco, rosso, nero, allegra nelle varianti colori, è perfetta per essere collocata ovunque. In un ingresso, in un ufficio, in un atelier o in uno studio, Lampadin@ raccoglierà in pochi secondi tutti gli sguardi su di sè.

Il Futuro è Green

La linea del design proposta da CAOSCREO è stata immaginata con l'ambizione di preservare la Natura. Lampadin@ viene ricavata dal metallo, materia prima naturale e sempre riciclabile, e rispetta l'ambiente in ogni passaggio produttivo, etichette e imballi inclusi.

Le nuove lampade nascono da un design concepito per limitare gli sprechi e vengono realizzate grazie e produzioni a ridotto impatto ambientale. I materiali con cui vengono realizzate sono ecocompatibili; le lampadine impiegate sono pensate per durare a lungo nel tempo e abbattere i consumi.

Il Pianeta ha sempre più bisogno di cura e attenzione.

  • Riqualificando Cordusio.

    ORIGINALI

    Riqualificando Cordusio.

    LEGGI

    24 giugno 2022 - by Luigi Luca Borrelli

  • Design in stile Lagom

    BELLESSERE

    Design in stile Lagom

    LEGGI

    22 giugno 2022 - by Valentina Dago

  • Applique per illuminare

    INTERIOR DESIGN

    Applique per illuminare

    LEGGI

    20 giugno 2022 - by Luigi Luca Borrelli

  • è online!

    INTERIOR DESIGN

    è online!

    LEGGI

    17 giugno 2022 - by La Redazione TBlog

  • Planium: l'arte del metallo

    ORIGINALI

    Planium: l'arte del metallo

    LEGGI

    03 giugno 2022 - by La Redazione TBlog